LICENZIAMENTO PER CHI LAVORA PRESSO TERZI DURANTE LA MALATTIA

 

Con la Sentenza del 261/2024 n. 2516 la Corte di Cassazione ha legittimato il licenziamento di un lavoratore che, durante un periodo di malattia, prestava attività presso la azienda della moglie.


Lo svolgere diversa attività lavorativa durante la malattia configura esplicita violazione degli obblighi di diligenza e fedeltà, e dei doveri di correttezza e buona fede; l’attività lavorativa svolta è stata ritenuta pregiudizievole dello stato di malattia ed è risultata sufficiente a far presumere l’inesistenza della malattia stessa.

Ti interessa?

Compila il modulo per inviare una richiesta di informazioni senza impegno

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
PUBBLICATO IL 11 Marzo 2024

UN PICCOLO GRANDE PASSO
PER LA TUA AZIENDA
COME POSSIAMO AIUTARTI?

Spazio
social

Web Marketing e Siti Internet per Hotel Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet
Associati