LICENZIAMENTO DI UN LAVORATORE ISCRITTO AL SINDACATO

 

La Corte di Cassazione, con Ordinanza n. 35922 del 22 dicembre 2023, si è pronunciata in merito al licenziamento di un lavoratore sindacalista, in quanto aveva utilizzato delle espressioni offensive nei confronti della propria azienda attraverso l’uso dei social.


Il ricorso presentato dal lavoratore è stato rigettato in Cassazione in quanto il ruolo svolto dal lavoratore all’interno della azienda di sindacalista non gli consente comunque di offendere, oltraggiare la propria azienda.

Ti interessa?

Compila il modulo per inviare una richiesta di informazioni senza impegno

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
PUBBLICATO IL 11 Marzo 2024

UN PICCOLO GRANDE PASSO
PER LA TUA AZIENDA
COME POSSIAMO AIUTARTI?

Spazio
social

Web Marketing e Siti Internet per Hotel Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet
Associati