L’INAIL, con la Circolare n. 18 del 25 giugno 2021, rende noto che dal 1° luglio 2021 sarà operativo il nuovo servizio “Autoliquidazione
ditte cessate” che permette ai soggetti assicuranti, titolari di polizze dipendenti e polizze artigiani, di effettuare l’autoliquidazione in
caso di cessazione dell’attività.
Il nuovo servizio online è disponibile fino al giorno 16 del secondo mese successivo alla cessazione; decorso tale termine la
dichiarazione delle retribuzioni deve essere inviata tramite Pec alla sede INAIL competente.
Il nuovo servizio online “Autoliquidazione ditte cessate” sarà:
- operativo dal 1° luglio 2021;
- accessibile sia dal menu “Autoliquidazione” che da “Denunce-Denunce di cessazione” dei servizi online.
L’accesso è riservato ai soggetti assicuranti titolari di posizioni assicurative territoriali (Pat) e agli intermediari abilitati ai servizi per l’autoliquidazione.

Tramite il servizio è possibile:
- inviare la dichiarazione delle retribuzioni relative al periodo dall’inizio dell’anno alla data di
cessazione dell’attività per le polizze dipendenti;
- calcolare il premio a conguaglio, sia per le polizze artigiane che per le polizze dipendenti.
Si precisa che il calcolo del premio a conguaglio può essere sia a favore del soggetto assicurante che a favore dell’INAIL con conseguente obbligo di pagamento. Qualora scaturisca un
conguaglio di premio da versare, il relativo pagamento deve essere effettuato in unica soluzione in quanto non trova applicazione il pagamento rateale.