L’INPS, con il Messaggio n. 2825 del 15 luglio 2020, ha fornito specifiche indicazioni riguardo le modalità di calcolo
delle settimane fruite a titolo di CIGD per COVID-19 autorizzate dalle Regioni. L’intervento dell’Istituto si è reso
necessario per consentire alle aziende, che intendono richiedere l’autorizzazione delle successive 5 settimane
(ed eventualmente delle ulteriori 4 settimane) di integrazione salariale direttamente all’INPS, di verificare l’effettivo
esaurimento dell’intero periodo iniziale di competenza regionale che - si ricorda - rappresenta il presupposto imprescindibile per
accedere ad ulteriori trattamenti.
I nostri uffici sono a disposizione degli associati che desiderano ricevere ulteriori informazioni in merito
alle modalità operative.