FINALITA’

Concessione di incentivi a sostegno della creazione di Nuova Impresa, Studi Professionali, singoli o associati, e Liberi Professionisti aventi sede legale e/o operativa nel territorio della Regione Marche.

 SOGGETTI BENEFICIARI

Soggetti disoccupati, residenti nella Regione Marche, iscritti presso i Centri per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione (CIOF) che intendono creare una nuova Impresa nei seguenti settori: Turismo, Commercio, Servizi alle persone, Servizi alle Aziende green o Blue economy e Risparmio energetico, Domotica, Meccatronica, Manifattura, Salute e benessere, altri settori ad eccezione di quello agricolo.

REQUISITI

Saranno finanziate le nuove imprese che si costituiscono successivamente alla data di pubblicazione dell’Avviso pubblico e soprattutto dopo la presentazione della domanda di finanziamento.

I soggetti che possono presentare domanda di finanziamento devono essere:

• residenti o domiciliati (domicilio da almeno 3 mesi) nella regione Marche;

• disoccupati ai sensi del D.lgs 150/2015 presso i Centri per l’Impiego

• avere un’età minima di 18 anni;

 Il bando prevede che l’agevolazione concedibile possa essere costituita da un contributo da erogare in regime “DE MINIMIS” si sensi del Reg. UE 1407/14 o “IN ESENZIONE” ai sensi del Reg. UE 651/14. Viene lasciata alle imprese beneficiarie la possibilità di optare per uno dei regimi possibili in fase di presentazione della domanda di contributo..

Ciascun soggetto può presentare una sola domanda di partecipazione per un importo massimo di €uro 35.000,00 e la domanda va presentata all’area territoriale in cui il proponente ha la residenza/domicilio e intende costituire la sede legale e/o operativa dell’azienda.

 Spese ammissibili

ü spese di costituzione,

ü spese per la fideiussione,

ü spese relative alle consulenze tecniche (consulenza fiscale, gestionale e marketing per massimo €uro 5000,00),

ü spese per l’acquisto di attrezzature, arredi

ü spese per l’affitto immobili nel limite di 12 mesi

ü spese per l’acquisto e ammortamento di beni immateriali (brevetti, licenze d’uso, hardware e software)

DURATA DEI PROGETTI: La durata dei progetti è fissata in 12 mesi dall’ammissione a Finanziamento

 

MODALITA’ DI EROGAZIONE

Nel caso di regime DE MINIMIS (Scegliendo questa modalità non vanno rendicontate le spese):

la somma (forfettaria) erogabile a titolo di contributo sarà corrisposta in due tranche:

1.            la prima, pari a 15.000,00 euro, al momento della dichiarazione di avvio attività da parte dell’impresa neo costituita che dovrà dimostrare, oltre all’avvio delle attività, anche l’impiego del titolare/socio/libero professionista;

2.            la seconda, pari al massimo a 20.000,00 euro, successivamente alla conclusione del progetto (prevista in 12 mesi all’ammissione a finanziamento), è commisurata ai posti di lavoro creati, oltre quello del titolare o socio o libero professionista.

Nel caso di regime “IN ESENZIONE” ( Scegliendo questa modalità vanno rendicontate le spese::

Anticipo con fideiussione e saldo

a) una quota pari al 40% del contributo concesso, previa costituzione dell’impresa e dichiarazione di avvio dell’impresa. L’erogazione dell’anticipo avviene dietro presentazione di apposita garanzia fideiussoria di pari importo.

b) il saldo del contributo concesso, alla conclusione dell’intervento e dopo approvazione del rendiconto completo dei documenti inerenti la conclusione del progetto e della documentazione di rendicontazione finale

Liquidazioni per stati d’avanzamento

Nel caso l’impresa non dovesse richiedere l’anticipo, è prevista la presentazione di un unico SAL (Stato di Avanzamento Lavori) entro i primi 6 mesi del progetto e con una spesa minima del 40% del totale delle spese a progetto, dietro dichiarazione fornita ai sensi del DPR 445/2000 e prodotta da SIFORM2 che attesti le spese effettivamente sostenute e pagate. In questo caso non è richiesta la fideiussione.

3 Liquidazione a rendiconto finale

È comunque data facoltà di richiedere l’erogazione complessiva del contributo in unica soluzione a seguito di rendicontazione finale delle spese.

SCADENZA E PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda potrà essere presentata a partire dal 3 giugno 2019 al 31 dicembre 2021, fatto salvo l’esaurimento delle risorse prima della data di scadenza.

TUTTTI COLORO INTERESSATI AL FINANZIAMENTO POTRANNO RICEVERE ULTERIORI DETTAGLI, ASSISTENZA TECNICA, STUDIO DI FATTIBILITA’ E PREDISPOSIZIONE DELLA PRATICA DI FINANZIAMENTO PRESSO GLI UFFICI TERRITORIALI DELLA 

CONFCOMMERCIO MARCHE CENTRALI

che rimangono a disposizione per maggiori informazioni

Tel. 0712291520/526 Fax 071 54425

Mail: cat.credito@confcommerciomarchecentrali.it