Confcommercio Marche Centrali, Comune di Macerata ed imprese insieme per il progetto “Food Trek”, un percorso tra cibo e tradizione finanziato con fondi Por-Fesr 2014-2020.

Promuovere un territorio ricco di opportunità, valorizzare prodotti agroalimentari di eccellenza e contribuire attraverso questi al turismo basato sulle esperienze, creare e consolidare una rete di imprese e avviare un modello basato su una sinergia tra pubblico e privato. Nasce da questi obiettivi il progetto Food Trek nell’ambito dell’intervento di finanziamento “rivolto a progetti di sistema per la valorizzazione e riqualificazione delle piccole e medie imprese del settore turismo, cultura, commercio, dei servizi e dell’artigianato artistico e di qualità”.
Protagonista del progetto l’ATI, associazione temporanea di imprese, costituita da Mymarca di Emanuele Conforti, Crazy Burger di Pierpaolo Berdini, Just and pizza di Andrea Giustozzi, Osteria dei fiori di Iginia Carducci e il Comune di Macerata che ha aderito al progetto di sistema.
“Il progetto è virtuoso e il Comune ha aderito subito con convinzione – ha spiegato l’assessore alle Attività Produttive Paola Casoni – E’ la dimostrazione concreta di come quando si uniscono le idee, le istituzioni, le associazioni di categorie e le imprese nascano buone pratiche che fanno bene al tessuto produttivo e al territorio”
L’operazione è stata coordinata da Confcommercio Marche Centrali: un progetto che non è solo volto alla riqualificazione delle attività coinvolte ma si basa su un’azione di marketing condiviso. Che rivitalizza la città con una rete anche fuori dal centro storico e fa da volano per tutto il turismo al fine di attrarre maggiori visitatori anche grazie agli eventi in programma.

In tale contesto si inserisce “Tutti a Tavola”, un programma di iniziative per conoscere meglio ed approfondire la cultura gastronomica che si svolgerà dal 23 al 29 aprile.