Iniziativa Confcommercio: specialità culinarie, musica e animazione di tante nazioni Quattro lidi coinvolti: Pedaso, Marina Palmense, Porto San Giorgio e Lido di Fermo Una serata di festa Mondiale nei lidi di Pedaso, Marina Palmense, Porto San Giorgio e Lido di Fermo. E’ il senso di Lungomondo l’iniziativa organizzata da Confcommercio Marche Centrali che si terrà domani 2 settembre negli stabilimenti balneari, e nelle attività aderenti, dalle ore 19 in poi. La manifestazione accomuna quattro lidi e tre amministrazioni comunali, Porto San Giorgio, Fermo e Pedaso, che hanno patrocinato l’evento. Gli stabilimenti balneari hanno in serbo, per turisti e cittadini, specialità culinarie tipiche, musica ed animazione di molti paesi del mondo: si va dal Sud America con Colombia, Messico ed Argentina, al nord Africa con il Marocco, l’Egitto, ma anche estremo oriente con il Giappone senza dimenticare l’Europa, la Spagna in particolare, e l’Italia. L’inaugurazione della manifestazione si terrà domani alle ore 19 e 30 presso la piazzetta Silenzi di Porto San Giorgio che è il cuore del lungomare cittadino. Molto soddisfatto dell’iniziativa il direttore di Confcommercio Imprese per l’Italia Marche Centrali: “Si tratta di un evento – spiega il prof. Massimiliano Polacco –, che ha un grosso potenziale di crescita e vorremmo estenderlo a tutto il litorale. L’obiettivo è quello di promuovere manifestazioni che possono portare indotto economico alle nostre attività anche in periodi che non sono nel clou della stagione balneare. Stiamo lavorando molto sulla destagionalizzazione del Turismo e su iniziative che favoriscano tutto l’anno il richiamo di persone delle nostre strutture che si sono dimostrate molto ricettive ai nostri input e vogliono sviluppare nuove strategie di promozione e di comunicazione. Il nostro obiettivo è quello di incentivare e stimolare il territorio con eventi che siano di richiamo: Lungomondo ha quella finalità e sono convinto che il format sarà di gradimento per quei turisti e quei cittadini che saranno curiosi di conoscere le proposte culinarie e di divertimento messe in piedi dai nostri imprenditori”. Programma